areamedica
Area Medico Chirurgica
Test di diagnostica intestinale

Disbiosi intestinale

Gonfiore addominale, pancia gonfia indipendentemente da quello che si mangia, stitichezza cronica, o di diarree frequenti, o di reflusso, coliche renali, Candida o l’Herpes ricorrenti, possono essere segni di un problema chiamato disbiosi o dismicrobismo intestinale!

La “Disbiosi intestinale” è una condizione caratterizzata da uno squilibrio della flora batterica enterica.

Un soggetto disbiotico è un individuo che, per molte ragioni che tratteremo fra breve, ha il numero di batteri intestinali che si è drasticamente ridotto o uno squilibrio qualitativo fra i vari ceppi batterici con prevalenza di alcuni e carenza di altri.

La disbiosi può avere diverse cause: alimentari, patologie (presenti o passate) uso di farmaci, cause psicologiche e ancora abuso di farmaci, stress  o mancanza di moto.

Sintomi e segnali della Disbiosi

  1. Diarrea e/o stipsi
  2. Difficoltà digestive
  3. Gonfiore addominale post prandiale
  4. Dolori addominali
  5. Meteorismo e flatulenza
  6. Senso di pienezza
  7. Stanchezza al mattino
  8. Allergie
  9. Problemi della pelle: dermatiti e acne giovanile
  10. Micosi vaginali recidivanti
  11. Debolezza immunitaria (tendenza ad ammalarsi frequentemente)
  12. Dislipidemie

 

La dispettosi intestinale si determina con un semplice test chiamato DISBIO-CHECK

Il disbiocheck è un semplice esame di laboratorio che si effettua su un campione di urine.

Tale esame consiste nella quantizzazione di due sostanze presenti nelle urine: lo scatolo e l’indicano.

Una variazione nella concentrazione di queste due sostanze da indicazioni di che tipo di flora microbica è presente nell’intestino e su che interventi effettuare per ristabilire la condizione di normalità.

DYSBIO CHECK: valutazione di INDICANO e SCATOLO su campione di urine;

INFLORA SCAN è un test completo utile per la valutazione del microbiota, dello stato infiammatorio dell’intestino, delle capacità digestive e della permeabilità intestinale.
E’ possibile richiedere il profilo INFLORA SCAN completo, oppure richiedere alcuni dei parametri in esso contenuti:
PRO-FLORA CHECK: analisi microbiologica per l’identificazione di microrganismi che costituiscono la flora batterica residente nell’intestino. Valutazione di Lactobacillus spp; Bifidus spp; Escherichia coli; Proteus spp; Enterobacter cloacae; Streptococcus spp; Klebsiella spp su campione di feci;

PERMEABILITY CHECK (CONSIGLIATO PER CHI SOFFRE DI CANDIDA RICORRENTE): valutazione di α1-ANTITRIPSINA su campione di feci. Una corretta permeabilità intestinale previene l’insorgenza di intolleranze alimentari e carenze nutrizionali. La permeabilità intestinale è compromessa nei soggetti con infiammazioni intestinali.
DIGESTION CHECK: in caso di disbiosi, intolleranze alimentari e infiammazioni intestinali, il nostro apparato digerente, in particolare l’intestino, non è in grado di metabolizzare al meglio gli alimenti. Il Digestion check permette di testare ELASTASI PANCREATICA, ESAME COMPLETO FECI, SANGUE OCCULTO.

http://www.natrixlab.it/index.php/it/dysbio-check.html