areapsicologica
Area Psicologica
EMDR

L’EMDR vede la patologia come informazione immagazzinata in modo non funzionale e si basa sull’ipotesi che c’è una componente fisiologica in ogni disturbo o disagio psicologico. Spesso un evento ”traumatico” provoca il ”congelamento” dell’informazione nella sua forma ansiogena originale, nello stesso modo in cui è stato vissuto. Questa informazione ”congelata” e racchiusa nelle reti neurali non può essere elaborata e quindi continua a provocare patologie come il disturbo da stress post traumatico (PTSD) e altri disturbi psicologici. 

L’EMDR è un approccio complesso che può essere integrato nei programmi psico terapeutici

Analizzando gli aspetti cognitivi ed emotivi oltre a quelli comportamentali / neurofisiologici, questa metodologia utilizza i movimenti oculari per ristabilire l’equilibrio aumentando la comunicazione tra gli emisferi cerebrali.